Menu
Home Novità Rodin: l'esposizione del centenario al Grand Palais

Rodin: l'esposizione del centenario al Grand Palais

Dal 22 marzo al 31 luglio 2017
19 €
Prenotazione
Prenotare
Rodin: l'esposizione del centenario al Grand Palais
Rodin: l'esposizione del centenario al Grand Palais
Lunedi, giovedi e domenica dalle 10:00 alle 20:00 Notturno mercoledì, venerdì e sabato dalle 10:00 alle 22:00 Chiuso il martedì Chiusure del Grand Palais: sabato 1° maggio e venerdì, 14 luglio 2017 Notte europea dei musei: la notte del 20 e 21 maggio 2017 Chiusure alle 18:00: 22, 23, 24, 27, 29, 30 e 31 marzo

Il Grand Palais rende omaggio allo scultore Auguste Rodin in occasione del centenario della sua morte.

Auguste Rodin è considerato uno dei padri della scultura moderna. Prima di Braque, Picasso, Matisse e tanti altri, Rodin integra nel suo lavoro "l'incidente" e inventa l'opera incompleta, la figura parziale, l'assemblaggio e il collage.

In occasione del centenario della sua morte, l'esposizione guarda con occhi nuovi questo artista proteiforme, chiamando a raccolta i suoi collezionisti e perfino gli artisti del suo tempo, come Bourdelle, Claudel, Brancusi, Picasso o Richier, mettendo dunque in risalto e facendo comprendere la potenza del suo genio.

Organizzazione della mostra
Il percorso è stato delineato in base al filo conduttore dell'esposizione (una reinvenzione della scultura che ha segnato le generazioni seguenti) e, al tempo stesso, secondo la disposizione delle gallerie del Grand Palais.

La mostra comprende pertanto tre parti, di cui le prime due corrispondono alle due grandi fasi della carriera dell'artista: il Rodin espressionista con la volontà di fare parlare i corpi, in riferimento alla Porta dell'inferno, e quindi il Rodin sperimentatore con le ricerche sulla forma, per ritornare all'essenza stessa della scultura liberandola in particolare del soggetto.

Nella terza e ultima galleria, dedicata al modo in cui la scultura del XX secolo si è riappropriata dell'espressionismo, Rodin è ormai presente soltanto attraverso L'uomo che cammina, opera che, segnando fortemente un nuovo approccio alla scultura, ha aperto la strada al XX secolo. Le tre parti in cui è suddivisa l'esposizione racchiudono altrettanti registri: Rodin; lo sguardo del pubblico e in particolare dei collezionisti; il suo influsso sugli artisti più giovani. 

Tariffa
Biglietto salta-fila e non datato
Adulto 19€ (2€ di spese di gestione incluse)

Da notare
- Biglietto valido fino al 31 luglio 2017
- Gratuito minori 16 anni

 

Orari

Lunedi, giovedi e domenica dalle 10:00 alle 20:00
Notturno mercoledì, venerdì e sabato dalle 10:00 alle 22:00

Chiuso il martedì
Chiusure del Grand Palais: sabato 1° maggio e venerdì, 14 luglio 2017

Notte europea dei musei: la notte del 20 e 21 maggio 2017
Chiusure alle 18:00: 22, 23, 24, 27, 29, 30 e 31 marzo

Punti forti

- Biglietto salta-fila e non datato.

- Scoperta dell'opera di Auguste Rodin, uno dei più importanti scultori francesi, considerato uno dei padri della scultura moderna.

- Esposizione al Grand Palais, un luogo meraviglioso nel cuore di Parigi.

  • Biglietto salta-fila
  • Consegna a domicilio

Accesso

Gallerie nazionali
3, avenue du Général Eisenhower
75008 Paris

Metropolitana: Franklin-D. Roosevelt, Champs-Elysées-Clemenceau (Linee 1, 9,13)

RER C : Invalides

Linee 28, 42, 52, 63, 72, 73, 80, 83, 93

Potrebbe interessarti anche

Seguici
Menu
I nostri spazi web
Paris Worldwide
Le imprese associate Mairie de Paris CCI Paris Atout France
© 2015 Ufficio del Turismo e dei Congressi di Parigi - Tutti i diritti riservati
FontChargement